Seminario di Psicoantropologia

1 febbraio 2015

homo sum, humani nihil a me alienum puto ‘

14 febbraio ore 14 -17
prof. Maria Pia Rosati
S.P.I.G.A.
Istituto di Specializzazione in Psicoterapia Individuale e di Gruppo
Via Poggio Moiano 34/c – 00100 Roma (ROMA)

 

La Psicoantropologia propone di allargare gli studi e le ricerche del campo psicologico alla più vasta conoscenza dell’uomo, delle sue radici culturali religiose, del contesto familiare, sociale, politico in cui si svolge la sua esistenza.

In tale ottica la psicologia è vista come la disciplina che può unificare il cerchio delle scienze e richiede una vasta cultura. C. G. Jung riteneva non ci fosse campo del comportamento umano che fosse irrilevante per la psicologia e aveva fatto suo il motto di Terenzio: homo sum humani nihil  a me alienum puto.

Chi vuole confrontarsi con i misteri o le problematiche dell’anima non deve fermarsi all’anima, perché è l’anima stessa che va oltre in quanto è sempre parte del Tutto, dell’Anima Mundi  di plotiniana memoria.

I confini dell’anima – dice Eraclito – non li troverai nemmeno se percorrerai tutte le strade”. Per lo psicoterapeuta limitarsi allo studio e al confronto con quello che è  chiamato ‘disagio psicologico’ o ‘psicopatologia’ comporta il rischio di essere investiti dalla violenza delle forze psichiche archetipali senza riuscire a trasformarle in fonte di vita.  Le culture tradizionali, da tempi antichissimi, attraverso i riti iniziatici e le differenti liturgie hanno assunto il compito di creare vie di salvezza e modalità terapeutiche per superare l’angoscia legata ai difficili passaggi dell’esistenza.

L’accesso al seminario è libero per i soci del Centro Studi MYTHOS.