Articoli pubblicati nella Sezione: Seminari e Convegni

I viaggi dell’anima

Centro Studi Mythos – Istituto di Psicoantropologia Simbolica Rassegna di cinema d’autore gennaio – giugno 2011 Bracciano (Roma)   Il Centro Studi Mythos dedica l’anno accademico 2011 al tema I Viaggi dell’Anima. Il tema è fondante, sin da tempi remoti, perno di ogni tradizione religiosa, culturale. Ogni viaggio è sempre anche un viaggio ‘in interiore homine’ perché dietro ogni viaggio concreto, ogni pellegrinaggio, ogni rimpatrio c’è sempre quel luogo assoluto che si avvicina a noi e a noi si rivela, attraverso l’esperienza del viaggio … Continua la lettura di I viaggi dell’anima

Le creature di Prometeo

Tavola rotonda e mostra fotografica 22 maggio – 6 giugno 2010 Archivio Storico di Bracciano Programma: Sabato 22 maggio (Sala Conferenze dell’Archivio Storico di Bracciano) ore 17:00 – Fotografia: Arte e Tecnica, tavola rotonda a cura del Centro Studi Mythos. Presiede Maria Pia Rosati, interverranno inoltre insieme all’artista Alessandra Capodiferro, Marco Casciello, Marco De Gemmis, Valerie Scott, Jane Elisabeth Shepherd, Guy Weill Goudcheaux. ore 19:00 – inaugurazione della mostra Le Creature di Prometeo di Lorenzo Scaramella. La mostra sarà aperta dal 22 maggio al 6 giugno … Continua la lettura di Le creature di Prometeo

Acqua, specchio dell’anima

Centro Studi Mythos – Istituto di Psicoantropologia Simbolica Letture di poeti del ‘900 a bordo della motonave Sabazia sul lago di Bracciano Riflessioni dull’immaginario e la psicoanalisi Sabato 24 e Domenica 25 aprile 2010 Il poeta curvato sulle acque specchianti vi scorge un riflesso di sè, del suo stato interiore. Questa ‘riflessione’ gli permette di raggiungere una profonda intimità con se stesso e con il mondo, di cogliere il momento ‘quando le cose […] sembrano vicine a tradire il loro … Continua la lettura di Acqua, specchio dell’anima

Il tempo dell’anima Alla ricerca di un tempo "altro" 

Centro Studi Mythos – Istituto di Psicoantropologia Simbolica Centro Conferenze Hotel Alfredo Via Circumlacuale 2- Bracciano 27/28 febbraio e 20/21 marzo 2010 Gli uomini di oggi, regolati dall’orologio meccanico che scandisce la loro vita, spingendoli a correre dietro a mille compiti e/o desideri, si sentono travolti dagli avvenimenti, consumati dal tempo tiranno che sembra sospingerli verso il nulla. Eppure sentono il bisogno di un altro tempo, il tempo sacro della festa, dell’eterno ritorno e di meditare sul senso della vita … Continua la lettura di Il tempo dell’anima Alla ricerca di un tempo “altro” 

Tavola Rotonda – Fiaba Magistra Vitae

  Tavola Rotonda promossa da Mythos – Istituto di Psicologia Analitica e Psicoantropologia Simbolica Bracciano di Roma 15 dicembre 2009 Le fiabe sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane,  una spiegazione generale della vita,  nata in tempi remoti e serbata  nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi. (Italo Calvino) Relatore Titolo Chiara Mantini La fiaba mediatrice tra culture ed esperienze umane Piera Mastantuono Una vita attraverso la fiaba Maddalena Muzi … Continua la lettura di Tavola Rotonda – Fiaba Magistra Vitae

La fiaba mediatrice
tra culture ed esperienze umane
Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae" Bracciano 15 dicembre 2009

  Ad Alì, Habib, Mustafa, poiché sono stati l’anima di un lavoro che, senza il loro impegno, non sarebbe mai nato. Ci sono bambini che quasi non conoscono favole perché nessuno gliele ha mai raccontate o ne hanno perso il ricordo, come i ragazzi costretti a fuggire dall’Afghanistan per andare incontro alla vita. Sono i figli della guerra, arrivati in Italia dopo mesi e mesi di cammino, passando per l’Iran, l’Iraq, la Turchia, la Grecia, clandestini e ricercati dalla polizia … Continua la lettura di La fiaba mediatrice
tra culture ed esperienze umane
Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae” Bracciano 15 dicembre 2009

Pallinux: tana libera tutti Una fiaba nel mondo digitale

Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae"
Bracciano 15 dicembre 2009

In un mondo lontano, la buia Terra di Digitos popolata di sole macchine e computer, viveva e governava su tutti il malefico Mister Woo. Questo terribile dittatore era nel tempo diventato un orrendo gigante dagli occhi di fuoco che camminava tutta la giornata facendo vibrare i pesanti passi nel suo Regno, lasciando dietro di lui una scia di fumo e di terrore. Mister Woo indossava sempre un lungo, malandato e sporco cappello a cilindro che una volta doveva essere stato … Continua la lettura di Pallinux: tana libera tutti Una fiaba nel mondo digitale

Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae”
Bracciano 15 dicembre 2009

Una vita attraverso la fiaba Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae"
Bracciano 15 dicembre 2009

L’incontro con la narrazione fantastica, con la fiaba, ha costituito la base di quella che poi sarebbe diventata una delle passioni trainanti di un’esistenza, la mia. Ho iniziato ad avere a che fare con la fiaba tra le mura domestiche, con i racconti fantastici che, grazie alla creatività dei miei genitori, mi vedevano protagonista insieme a gnomi, elfi e quant’altro si potesse desiderare. La curiosità, per quello che più tardi avrei definito ignoto e misterioso, ha iniziato a trovare un’applicazione, … Continua la lettura di Una vita attraverso la fiaba Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae”
Bracciano 15 dicembre 2009

Cappuccetto Rosso e i bambini del nido Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae"
Bracciano 15 dicembre 2009

Nel nostro progetto educativo scolastico, che riguarda un nido con sezioni di bambini dai due ai tre anni, un ruolo importante viene assegnatoall’esperienza della lettura e animazione di fiabe. Tale scelta è dettata dalla consapevolezza delle forti implicazioni che la fiaba svolge sullo sviluppo emotivo-affettivo, a partire dai primi anni di vita, e sulla crescita equilibrata ed armonica dei bambini. I piccoli, se sollecitati in modo adeguato, rispondono con particolare interesse e vivono la fiaba in modo diretto, immedesimandosi in … Continua la lettura di Cappuccetto Rosso e i bambini del nido Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae”
Bracciano 15 dicembre 2009

La fiaba e il disagio psichico del bambino Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae"
Bracciano 15 dicembre 2009

La fiaba è sicuramente uno dei codici più usati per comunicare con il bambino. Questa, infatti, parla con immagini, parole molto vicine al loro mondo fantastico che oggi in generale è fortemente denutrito nello scenario della cultura contemporanea, appiattita in un realismo tecnologico e svuotata di magia, di simboli, di rimandi al mistero. In realtà, tutti questi elementi, in una sorta di alchimia profonda, costituiscono il tessuto intrinseco, la linfa vitale di ogni individuo, come ci ricordano tutte le tradizioni … Continua la lettura di La fiaba e il disagio psichico del bambino Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae”
Bracciano 15 dicembre 2009

L’uccello d’oro Spunti per riflessioni

Di questa fiaba (riportata di seguito all’articolo), così bella e ricca, vogliamo sottolineare alcuni passaggi che possano essere spunti di riflessione. Cominciamo dalla situazione iniziale descritta con rapide pennellate. Un re possedeva dietro il suo castello un giardino delle delizie nel quale c’era un albero che dava mele d’oro. Ma quando le mele, arrivate a maturazione, vennero contate, dovette accorgersi che già il giorno dopo ne mancava una e così nei giorni seguenti. E’ un momento importante quello in cui … Continua la lettura di L’uccello d’oro Spunti per riflessioni

La fiaba e l’incontro con gli altri e il mondo Dagli atti della Tavola Rotonda "Fiaba Magistra Vitae"
Bracciano 15 dicembre 2009

Nel suo libro “il mondo incantato” Bettelheim (1976) ci fa notare che la fiaba è amata da tutti i bambini, anche da quelli che presentano gravi problematiche. Evidentemente siamo di fronte al potere comunicativo universale della fiaba. Infatti, potremmo ipotizzare che, l’aspetto simbolico in essa contenuto, vada ad agire direttamente sulla dimensione inconscia dell’individuo, saltando la riflessione razionale cosciente e producendo immediato beneficio alla persona che ne usufruisce. La fiaba ci parla di contenuti archetipici universali e utilizza simboli, immagini … Continua la lettura di La fiaba e l’incontro con gli altri e il mondo Dagli atti della Tavola Rotonda “Fiaba Magistra Vitae”
Bracciano 15 dicembre 2009

Convegno – Figure archetipali Tracce sui sentieri dell'uomo

Convegno di Studi promosso da Mythos – Istituto di Psicologia Analitica e Psicoantropologia Simbolica Bracciano di Roma 3-4 ottobre 2009 Chiedo come un folle che non conosce il suo spirito dove sono le tracce nascoste lasciate dagli dei? (Rv I, 164, 5 ab) Relatore Titolo Magda Di Renzo L’attivazione della dimensione archetipica nella relazione genitori-figli Fabio Mantovani Il Punto Omega: simbolo unificatore planetario Francesco Giordano Melanconia: compagna dell’uomo Marina Plasmati L’immemorabile visitazione Giuseppe Lampis La nascita dell’uomo Maria Pia Rosati … Continua la lettura di Convegno – Figure archetipali Tracce sui sentieri dell’uomo

Il Punto Omega simbolo unificatore planetario

Dagli atti del Convegno "Figure archetipali - Tracce sui sentieri dell'uomo"
Bracciano 3-4 ottobre 2009

1.Per millenni la filosofia ha affrontato domande fondamentali sull’origine dell’universo, sulle cause dell’ordine e del moto, sulle leggi che li governano, sul ruolo del caso, sull’esistenza o meno di una Mente cosmica, sul destino del mondo e dell’uomo. Le argomentazioni teleologiche erano sovente ispirate e sostenute dalla fede in Dio e dalla storia biblica della salvezza. Ma oggi, osserva Virgilio Melchiorre, «la filosofia sembra per diversi lati raccolta nei modi dimessi di una ‘pensiero debole’ e insieme nella denegazione di … Continua la lettura di Il Punto Omega simbolo unificatore planetario

Dagli atti del Convegno “Figure archetipali – Tracce sui sentieri dell’uomo”
Bracciano 3-4 ottobre 2009

Melanconia: compagna dell’uomo Dagli atti del Convegno "Figure archetipali - Tracce sui sentieri dell'uomo"
Bracciano 3-4 ottobre 2009

Melanconia e Depressione: aspetti psichiatrici e socio-culturali Il termine melanconia (melancolia o malinconia) ha designato, fino all’introduzione dei Manuali Statistico-Diagnostici dei disturbi mentali, a partire dal DSM III e III R (1980-1987), fino al IV (1994), tutta la gamma dei disturbi depressivi dell’umore, ad esclusione della depressione nevrotica e delle personalità abnormi depressive (Gozzetti et Al. 1999: 195). Attualmente, il dualismo depressione nevrotica e psicosi melanconica è stato oramai abbandonato a favore di nozioni che comprendono un concetto di gradualità … Continua la lettura di Melanconia: compagna dell’uomo Dagli atti del Convegno “Figure archetipali – Tracce sui sentieri dell’uomo”
Bracciano 3-4 ottobre 2009